Compleanni da…Icon: Socrates

Per la nostra rubrica “Compleanni da …Icon” vogliamo ricordare Socrates, che oggi avrebbe spento 65 candeline.

Capitano della Nazionale brasiliana ai mondiali del 1982 e del 1986, nel marzo del 2004, fu inserito, dal connazionale Pelé all’interno del FIFA 100.

Dal 1978 al 1984 militò poi nel Corinthians, di cui fu anche capitano. In questa veste si rese protagonista di un curioso caso di autogestione dei calciatori, noto come “democrazia corinthiana”: i giocatori rifiutarono l’autorità dell’allenatore e, al motto «essere campioni è un dettaglio» preferirono, per tre anni, allenarsi da soli, votando ogni scelta, coinvolgendo però anche tutto lo staff tecnico. Bisogna tener conto che in quel periodo il Brasile era sotto dittatura. È facile intuire come questa situazione ebbe un impatto molto importante sui tifosi e sulla gente.

In Italia vestì la maglia della Fiorentina nella stagione 1984-1985.

Tanto imprevedibile ed eccentrico in campo così come nella vita fuori da esso venne prematuramente a mancare il 4 dicembre 2011 per complicanze dovute all’ abuso del suo peggior demone…l’alcol.

Sicuramente “curioso” che il campione brasiliano aveva previsto tutto già nel 1983 dicendo: «vorrei morire di domenica, nel giorno in cui il Corinthians vince il titolo»…l’ex giocatore è scomparso proprio nel giorno in cui il Corinthians si è laureato campione nazionale; al triplice fischio della gara con il Palmeiras, migliaia di tifosi hanno omaggiato il “Dottore” andando in pellegrinaggio sulla sua tomba.

Questa la nostra grafica per celebrarlo e ricordarlo:

Socrates

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento!
Nome