FIFA 19: Trucchi e suggerimenti avanzati

Oltre alle tecniche base per giocare a FIFA nelle modalità online, esistono dei trucchi considerati “avanzati” per sfruttare al meglio le caratteristiche dei propri giocatori e dominare l’avversario!

I passaggi sono la chiave in FIFA 19 e di seguito li analizzeremo nel dettaglio: dal normale al filtrante, per capire quando è meglio usare il primo o il secondo.

Importantissimo anche il controllo del portiere, che potrebbe diventare una chiave tattica vincente a partita in corso, come anche le punizioni da lontano per sbalordire l’avversario a suon di fucilate con i vari Gareth Bale, Toni Kroos e CR7!

PASSAGGI AVANZATI

È molto importante passare con logica: non passare tanto per farlo ma soltanto quando il compagno è in posizione per poter creare una buona occasione.

Il vantaggio in FIFA 19 per chi attacca è la possibilità di vedere il proprio avversario quale giocatore ha selezionato, e in base a ciò poter fare la scelta migliore e “spostare” l’avversario in una posizione in cui non può difendere. In questo, i passaggi sono fondamentali, perché se l’avversario decide di optare per intercettare il passaggio, allora si deve decidere di passarla a un compagno più esterno e magari di non concludere il primo uno-due tentato all’inizio dell’azione offensiva.

È importantissimo guardare i propri compagni al momento del passaggio. È facile sbagliare la direzione o la potenza perché si guarda nella direzione sbagliata. Bisogna essere posizionati bene col corpo per completare un passaggio con la giusta direzione e potenza al proprio compagno.

Quando effettuare un passaggio normale o uno filtrante?

Innanzitutto, partiamo dai comandi:

Filtrante: TRIANGOLO (PS), Y (XBOX)
Passaggio normale: X (PS), A (XBOX)

Non forzare mai il passaggio filtrante: è meglio rallentare l’azione con un passaggio normale ma preciso, piuttosto che tentare il filtrante con la possibilità che l’avversario intercetti facilmente la palla.

Il filtrante è da usare solo quando non c’è nessuno sulla traiettoria del passaggio.

Come fare l’uno-due?

L1 + X (PS)

LB + A (XBOX)

L’uno-due é una delle tattiche migliori per penetrare la difesa avversaria.

I principali errori sull’uno-due sono i seguenti:

  • passare la palla velocemente
  • passarla per forza al compagno da cui è partito l’uno-due

La chiave vincente è capire come sta difendendo l’avversario e regolarsi di conseguenza.

Se non c’è spazio per darla al compagno da cui è partito l’uno-due perché l’avversario l’ha coperto, allora sicuramente si creeranno spazi in altre zone del campo, sia per passarla a un compagno ben posizionato che per, eventualmente, andare in porta.

Driven Pass

R1 + X (PS)

RB + A (XBOX)

I Driven Passes sono molto importanti perché spediscono la palla molto forte e molto velocemente verso i propri compagni di squadra.

È importante capirne gli aspetti positivi e negativi:

PRO: se si vede uno spazio ristretto con il rischio che il passaggio normale venga intercettato, il Driven Pass potrebbe essere molto funzionale perché rapido e preciso.

CONTRO: il primo controllo del compagno che riceve palla potrebbe essere difficoltoso in quanto il pallone arriverà teso e veloce.

Passaggi alti

QUADRATO (PS)

X (XBOX)

I passaggi alti sono spesso sottovalutati, ma molto importanti per creare spazi quando l’avversario pressa alto o per dei cambi di gioco improvvisi.

Passaggi alti filtranti

L1 + TRIANGOLO (PS)

LB + Y (XBOX)

Sono utili nel momento in cui si vede l’inserimento di un compagno in profondità ma c’é un difensore nel mezzo.

L’importante é farlo abbastanza distaccati dal difensore avversario, altrimenti il pallone verrà sempre intercettato.

NOTA BENE: con il rilascio della prima patch, il passaggio alto filtrante ha notevolmente perso notevolmente efficacia.

CONTROLLO DEL PORTIERE

È una nuova impostazione di FIFA 19 che permette di controllare il portiere in modalità online.

È molto semplice: bisogna premere la levetta destra e poi muoverla nella direzione in cui preferite muovere il portiere. È importante tenere la levetta sempre premuta per non perdere il controllo del portiere! Non é possibile decidere l’animazione del portiere, ma solo la posizione da prendere. Tutto il resto verrà sempre deciso dalla CPU.

Il motivo principale per posizionare il proprio portiere è semplice: anticipare la mossa dell’avversario.

Prendiamo come esempio un giocatore che viene da destra: presumibilmente tenterà di calciare sul secondo palo, magari con un Driven Shot. Spostando il portiere di un paio di passi verso il secondo palo, si può anticipare il tiro.

PRO: imparando questa tecnica molto bene, si possono evitare diversi gol soprattutto a livelli medio/medio-bassi.

CONTRO: nel momento in cui l’avversario è bravo, sarà facile capire dopo un paio di tiri che il portiere è controllato manualmente. Basterà quindi una finta di tiro o una conclusione sul palo più vicino per limitare l’efficacia del controllo manuale del portiere.

PUNIZIONI DA LONTANO

Tra i 25 e i 30 metri di distanza dalla porta, selezionare un giocatore con parametri alti in “potenza tiro” ed “effetto”. Mirare sempre circa 2 metri (reali) più al largo rispetto a dove si vuole far arrivare il pallone, in base al piede del giocatore che tirerà la punizione.

ESEMPIO: punizione da 25 metri spostati sulla destra del campo, il tiratore scelto è Gareth Bale (mancino). Mirare all’incirca il centro della porta.

COMBINAZIONE TASTI: levetta sinistra per dare l’effetto (mirando alto+direzione) + L1 (PS)/LB (XBOX).

POTENZA CARICAMENTO: poco oltre le 3 tacche.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento!
Nome

Notice: Undefined variable: comment_form in /var/www/vhosts/futxfan.com/httpdocs/wp-content/plugins/wordpress-gdpr/public/class-wordpress-gdpr-integrations.php on line 96