FIFA 20: Crazy Fat Gamer chiude da primo al mondo. L’INTERVISTA

Diego Campagnani, in game Crazy Fat Gamer e videogiocatore di FIFA per i QLASH, si è classificato primo al mondo su PS4 al termine di una stagione che ha chiuso i battenti anticipatamente a causa della pandemia che ha colpito il mondo intero.
Lo stesso Diego ha risposto alle nostre domande riguardo all’annata appena terminata, agli obbiettivi futuri e ad alcune curiosità.

Crazy Fat Gamer

Quest’anno è stato per te straordinario e ti ha portato a chiudere da primo al mondo su PS4. Consideri questa stagione quella della tua definitiva consacrazione?

-È stato un anno importante ma c’è ancora tanto da lavorare, possiamo dire di sì, ma sentirò la mancanza del mondiale.

A causa del Covid-19 hai dovuto fermare anticipatamente la tua stagione competitiva, c’è rammarico per questo? Avresti preferito disputare sul campo gli eventi restanti?

-C’è tanto rammarico, abbiamo lavorato tutti quanti duramente durante la stagione per poter arrivare a certi livelli e raggiungere determinati obbiettivi.
Avrei preferito disputare il mondiale per poter sventolare la bandiera tricolore insieme a tutti voi.

 A breve disputerai la Summer Cup, che aspettative hai per questo torneo?

-Essendo un evento online sarà molto complicato ma spero di fare bene, mi sto allenando per poter arrivare in fondo.

Crazy Fat Gamer

 Qual è stato l’evento live che ricordi con più piacere?
-Sicuramente la FUT Champions Cup 1 con il gol di Patrick Vieira al 90°, nella sfida con Jeffry, che mi ha consentito l’accesso alla FUT Champions Cup 2.

C’è stato secondo te un momento, una partita, o un gol in particolare che ti ha fatto capire che questa appena passata poteva essere la stagione giusta?

-Il primo evento mi ha fatto capire che potevo fare bene, era un gameplay che si adattava molto bene al mio stile di gioco.

Se dovessi scegliere un giocatore in particolare che non sarebbe potuto mai mancare nella tua squadra, su chi ricadrebbe la scelta?

-Sicuramente Ruud Gullit, forte in tutti i reparti ed è indispensabile per la mia squadra.

La prossima stagione sarai chiamato a riconfermarti, senti la pressione per ciò? Che obiettivi ti poni per FIFA 21?

-La pressione si deve gestire, sicuramente c’è la voglia di partecipare al mondiale e lavorerò duramente per poterci arrivare.

In ambito puramente di gameplay invece, che cosa speri possa cambiare nel nuovo capitolo di EA?

-Spero che possano cambiare lo skill gap nella fase difensiva e che rendano il gioco un po’ più veloce.

Si conclude qui questo articolo dedicato all’intervista a Crazy Fat Gamer.

Vi ricordiamo che FIFA 20 è disponibile per le piattaforme PlayStation 4, Xbox One, PC e Nintendo Switch. Continuate a seguirci sui nostri social per altre notizie e informazioni. Ci trovate su:

           

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci qui il tuo commento!
Nome